Archivi del mese: luglio 2014

Emanuele Martinuzzi e il Manifesto del Metateismo

Emanuele Martinuzzi, filosofo e poeta, legge nel Manifesto del Metateismo il principio secondo cui poesia e arte sono espressione spirituale. Ascoltiamo le sue riflessioni in proposito:

http://youtu.be/H7RmdrqVfLA?list=UUbeGAn8gsPTyFQyFXqck0WQ

Possiamo leggere di seguito anche un altro bellissimo approfondimento che Martinuzzi ha esposto sul Metateismo:

“METATEISMO: MISSIONE ROMANTICA ED EROICA” di Emanuele Martinuzzi

26 marzo 2014 alle ore 12.53

Il Metatesimo, pur essendo un movimento sorto nel mondo della contemporaneità post-moderna, ha le sue radici linguistiche negli strumenti espressivi elaborati dall’arte Novecentesca, e tuttavia non è tramite questi strumenti che lo si può comprendere totalmente.

D’altra parte i suoi contenuti si potrebbe dire riprendano la novitas che è stata dell’umanesimo rinascimentale, la cui forza evocativa ha saputo riesumare e dare nuova vita alle dimenticate bellezze dell’antichità, ma tuttavia non è solamente con questa rilettura che può essere univocamente definito. E questo perché il Metateismo ha la sua fonte primigenia in una visione così inattuale, rispetto al materialismo del mondo moderno, da essere Originaria. L’arte Metateista è spirituale, nel suo principio come nella sua fine. La fonte, da cui si evolve, è l’essenza spirituale stessa dell’Uomo.

Ogni strumento espressivo o contenuto artistico è re-intepretato alla luce evolutiva dello Spirito. L’Arte, in questo senso, ritorna a manifestarsi consapevolmente come espressione del Sacro, come unione di trascendenza ed immanenza. Il Metateismo è il nome dato ad una missione romantica ed eroica, si direbbe quasi Prometeica: portare il fuoco del sacro in un mondo dimentico di bellezza e spiritualità.

 

 

Danio Migliore e il Manifesto del Metateismo

L’artista Danio Migliore espone la sua identificazione con le basi stesse del Movimento del Metateismo rilevandone gli aspetti di imprescindibile ricerca interiore che caratterizza il ritrovamento della propria umanità e così del ruolo dell’arte, percorso che ha una specifica funzione; ascoltiamolo!

http://youtu.be/NLxXfWoAVuo

Ecco Danio Migliore in una foto dove è ritratto con una sua opera sulla ricerca dell’origine, opera intitolata appunto “L’origine dell’umanità”

L'origine dell'umanità (Danio Migliore)

Gianfranco Bianchi e il Manifesto del Metateismo

Ascoltiamo oggi lartista Gianfranco Bianchi che ci racconta il suo specifico apprezzamento per il Manifesto del Metateismo ed il suo pensiero generale circa la problematica della decadenza dei valori che ha influito anche sull’arte:

http://youtu.be/I4kLLqsK00Q?list=UUbeGAn8gsPTyFQyFXqck0WQ

Nebulosa Testa di Cavallo (80 x 100 x 4,3) alta ris 2013Nebulosa Testa di Cavallo 

Dripping con acrilico e smalto su tela– cm 80 x 100 x 4,3 – anno 2013

 

Aldo Claudio Medorini e il Manifesto del Metateismo

Ascoltiamo oggi l’artista Aldo Claudio Medorini esprimere il fulcro di ciò che nel suo sentire rappresenta il Manifesto del Metateismo sottolineando l’importanza dell’incontro con la Bellezza, momento che l’arte sin dalle origini incarna e suscita:

http://youtu.be/iHIDN7b_dEo

Possiamo qui ammirare anche un’opera di Aldo Claudio Medorini in cui l’artista ha elaborato un’astrazione del Presepe di San Francesco

Presepe Medorini

 

 

Vittorio Varrè: perchè ho sottoscritto il Manifesto del Metateismo

Da oggi potrai ascoltare una carrellata di brevi dichiarazioni di alcuni artisti sottoscrittori del Manifesto del Movimento del Metateismo:  il Movimento,  artistico e culturale fondato dal maestro Davide Foschi, sta procedendo a gonfie vele ed ottiene sempre più consensi. Le persone che sottoscrivono il Manifesto sentono di poter immaginare e costruire un mondo migliore: il passo successivo è trovare ciascuno il proprio modo per tradurre il sogno in un obiettivo realizzando il capolavoro che ciascuno di noi può fare, applicandosi ognuno alla ricerca e nel rispetto della propria origine ed all’insegna del confronto. Mettersi in ascolto degli altri è sempre ottimo esercizio. Partiamo con l’artista Vittorio Varrè ad esplorare cosa gli è piaciuto da subito del Manifesto del Metateismo. Nei giorni a seguire troverete altri link, dunque restate collegati. Stiamo creando un Nuovo Rinascimento, ti piacerebbe farne parte?

 http://youtu.be/zO0QfHmWPZI

METROPOLIS (Vittorio Varrè) - 2009  86x66 acrilico su doppia tavola legno

(Metropolis – Vittorio Varrè – 2009)